lunedì 25 maggio 2015

Guida alla Sideboard parte 2

La scorsa volta abbiamo analizzato il thinking process della scelta delle carte in side, prendendo come esempio il monoblu Delver.
Ripetendo questo procedimento per altri mazzi molto giocati come ad esempio il Mononero, Affinity, Izzet Kiln ecc. per costruire una base di carte papabili per il nostro mazzo da mettere in side.
Questo non è ancora però sufficiente dato che dobbiamo tenere in conto di altri fattori.

Il Pauper è un formato molto ampio in quanto ad archetipi disponibili e sicuramente la nostra side non potrà coprire tutti i casi possibili, per cui dato che la coperta è corta dovremmo fare alcune scelte a seconda di:
  • Metagame
Questo è di gran lunga il fattore più importante, dovremo infatti stimare a priori gli archetipi che ci aspettiamo di incontrare in un determinato torneo; lavoro sicuramente semplice in un torneo locale in cui ci si conosce tutti ma estremamente complesso in un torneo nazionale/internazionale con field ampi e imprevedibili.
Nel primo caso potremo facilmente giocare carte ad hoc molto potenti, se ad esempio mi aspetto su 8 giocatori almeno 2 Aura Hexproof posso tranquillamente inserire carte molto specifiche come Patrician Scorn mentre nel secondo caso dovrò gestire una side più equilibrata e inserire carte stile Naturalize meno potenti ma più versatili. Knowledge is Power, mai come in questo caso
  • Matchups
Sarà tendenzialmente meno utile inserire carte in Matchup estremamente a favore o sfavore nostro, a meno di poterli ribaltare, bensì il grosso della nostra side sarà composto da carte in grado di spostare sensibilmente a nostro favore le nostre chances di vittoria.
  •  Cosa togliere/inserire
Inutile avere 10 carte per ribaltare un Matchup se non si sa cosa togliere dal maindeck per inserirle senza modificare sensibilmente il piano base del nostro mazzo. Sviscereremo più in profondità tale punto con esempi pratici.
  • Il nostro mazzo
Se siamo molto aggressivi e puntiamo a vincere molto velocemente probabilmente avremo anche in side costi molto bassi e prediligeremo i 4x, viceversa se siamo lenti e magari peschiamo molto possiamo accontentarci di un numero minore di copie, sempre tenendo conto di quando vogliamo vedere la carta in esame.
Esempio estremo in caso di possesso di tutori come Trinket Mage o Mystical Teachings avremo molti 1x in Side dato che i tutori sono da considerarsi copie aggiuntive.
Per ora direi che è tutto, attendo lumi sui vostri dubbi e chiarimenti.

giovedì 21 maggio 2015

Guida alla Sideboard parte 1

Ciao!
Premetto che esiste già questo ottimo articolo sul tema che passa in rassegna praticamente tutte le carte disponibili per il Pauper, quindi cercherò di affrontare la questione in modo diverso.
Come avrete notato nei primer non ci sono guide sulla sideboard su come sidare carta x carta.
Questa è una scelta editoriale in quanto l'obiettivo di questo blog è cercare di trasmettere gli strumenti per cercare di diventare buoni deckbuilder e giocatori, non creare automi che copiano liste e giocano secondo un copione.
Oltretutto questo è un formato ancora poco definito, vi troverete ad affrontare molti mazzi rogue o comunque diversi da quelli che girano in rete per cui è utile imparare a costruire una buona side ed utilizzarla.


Cosa Mettere in Side
Come già saprete avete a disposizione 15 giocatori in panchina, ma quali usare?
Anzitutto dovete avere una chiara idea dei vostri matchup, e inserire carte che possono aiutarvi in determinate situazioni.
In Pauper molti mazzi sono monocolore e questo rende le cose più facili perchè possiamo sfruttare le debolezze intrinseche di quel particolare colore: se sto giocando contro un mazzo a base rossa/nera difficilmente inserirò creature a meno di protezione, piuttosto inserirò incantesimi a cui questi colori non hanno risposta, viceversa conoscendo la debolezza del blu e del verde contro le creature sidarne anche di deboli e non protette sarà una scelta spesso azzeccata.
Non ci sono scorciatoie, sarebbe ottimale conoscere TUTTI i mazzi più comuni del formato e sapere quali sono le loro forze e debolezze, vediamo un esempio per capire quali thinking process attuare.
Facciamo un esempio per capire come procedere in generale: prendiamo il Monoblu Delver, la sua strategia si basa su ovviamente Delver, che entra in gioco come 1/1 e diventa un 3/2 volare, Gutshot è sicuramente una buona idea per distruggerlo appena entra in gioco ed è anche un'ottima risposta alla Spellstutter da giocare in risposta all'abilità in pila. E' un mazzo che ci mette pressione fin dai primi turni per cui sarebbe inutile sidare carte "lente" che non avremmo il tempo di giocare e qualora lo avessimo sarebbero quasi sicuramente neutralizzate dai mazzi a base blu.
Vediamo ogni colore cosa è in grado di offrirci:
Bianco: senza dubbio la carta che fa per noi è Holy Light, una mini-ira sufficiente per i suoi piccoli volanti, è instant a un costo ragionevole e può essere utilizzata anche come combat trick.
Altra carta valida è Suture Priest che può aiutare nelle situazioni di race.
Quale scegliere? 
In un matchup in cui assumerò la parte del controllo sceglierò sicuramente la prima, mentre se prevedo una situazione di race e/o può farmi comodo un body aggiuntivo inserirò la seconda.
In quali altri matchup userò tali carte?
Altro fattore discriminante: nell'esempio sopracitato Holy Light può essere giocata anche contro Goblin/Elfi/Stompy ma è inefficace contro il bianco, mentre Suture Priest è una carta valida contro il bianco, Elfi ma non i mazzi a base rossa/nera che la rimuoveranno facilmente se necessario.
Quando voglio pescare tale carta?
Suture Priest è un pessimo topdeck per il Midlate e dà il meglio di sè nel secondo turno mentre Holy Light è una carta capace di ribaltare il board ma inutile per facilitare la nostra chiusura.
Il Rosso ci dona Electrickery, costo 2 instant, il massimo dalla vita
Il Verde Spidersilk Armor per bloccare volanti, Plummet, Scattershot Archer, Claws of Wirewood e Hidden Spider.
Caller of the Claw Illus.Matt Cavotta
La prima carta è un incantesimo a cui il blu non ha risposta, ma prevede che noi abbiamo già altre creature in campo, Plummet è una rimozione decente a 2 mana in un colore che non splende per questo, Scattershot Archer costa un solo mana e tiene a bada quasi tutti i volanti eccetto Delver, ha debolezza da evocazione ed è un pessimo topdeck in situazioni in cui siamo già sotto, situazione in cui preferiamo Claws of Wirewood che tuttavia costa ben 4 mana, il nostro mazzo li raggiunge facilmente? Oltretutto ci infligge 3 danni pure a noi, il Ragno presenta lo stesso problema di non aiutarci quando già siamo dietro ma è un'ottima giocata al turno 1, anche se non è in grado di fermare Delver poichè non entra in gioco come volante ma si trasforma.
Altri fattori, Scattershot Archer è un elfo, può tornarmi utile? Claws of Wirewood ha ciclo. Quante creature gioco per rendere utile Spidersilk? Quest'ultima può essere anche buona contro Holy Light, Electrickery e Nausea.
Il Nero ci offre Nausea e Shrivel che amiamo per gli stessi motivi di Electrickery.
Infine il Blu ci dà Piracy Charm come rimozione ma anche Serrated Arrows, nel primo caso a costo 1 ma non ottengo vantaggio carte, nel secondo a costo 4 ma posso potenzialmente fare 3x1.
Altra carta da tenere in considerazione è Stormbound Geist che tiene a bada i volanti potenzialmente all'infinito, tuttavia è vulnerabile ai rimbalzi.
Quindi che thinking process abbiamo seguito?
Abbiamo analizzato la struttura delle carte chiave del monoblu ovvero 
  • Volanti leggeri
  • Costi Bassi
  • Poche o nessuna rimozione
  • Counters
Sulla base di queste osservazioni abbiamo costruito il nostro potenziale Side da cui estraiamo le scelte finali a seconda delle nostre necessità.
Qui mi fermo per oggi...continuerò nei prossimi giorni

domenica 17 maggio 2015

MonoGreen Wall Deck

Salve a tutti!
Quest'oggi presento un  mazzo di mia creazione, con idee innovative che forse possono diventare competitive con i doverosi aggiustamenti, adattandole al vostro Metagame.
Overgrown Battlement Illus. Franz Vohwinkel
L'idea è partita osservando l'Eldrazi Green, ma trovatolo troppo instabile e fragile ho deciso di renderlo più stabile ma meno esplosivo con l'uso di muri.
Maindeck
4 Aurochs Herd
4 Vine Trellis
4 Overgrown Battlement
4 Wall of Roots
3 Serrated Arrows
4 Mwonvuli Acid Moss
3 Penumbra Spider
3 Fierce Empath
3 Kozilek Predator
1 Fangren Marauder
1 Ulamog Crusher
2 Nessian Asp
4 Llanowar Sentinel
4 Tranquil Thicket
4 Quicksand
12 Forest
Sideboard
3 Moment's Peace
3 Wickerbough Elder
3 Claws of Wirewood
3 Relic of Progenitus
3 Feed the Clan / Nourish

Analisi
Deep Analysis Illus.Daren Bader
Iniziamo dai pregi: Aurochs Herd è una carta fortemente sottovalutata che mette in grande difficoltà i mazzi basati su rimozioni, primo tra tutti ovviamente il mononero, specialmente ora che Victim of Night è in calo causa Gurmag Angler, siete virtualmente immuni a ogni forma di editto con i numerosi muri.
Questi sono 12, Battlement è ovviamente una bomba, Wall of Roots ha il vantaggio di poter essere utilizzato il turno in cui entra in gioco e Vine Trellis è il brutto anatroccolo ma il convento Pauper questo ci passa.
Mwonvuli Acid Moss è un'ottima carta per rallentare e fermare i precari mazzi bi e tricolor oltre a dare la possibilità di distruggere un Karoo.
Le creature le suddivido in 2 tipi: le intermedie e le grandi. Tra le prime (a costo 4 dato che di 2o faremo quasi sempre muro non abbiamo bisogno di drop a 3), ho scelto Penumbra Spider per la sua capacità di bloccare sia il monoblu che il mononero con le sue abilità e il Kozilek Predator per la possibilità ulteriore di rampare e bloccare. Se saremo sopravvissuti possiamo iniziare a giocare Sentinel come se piovesse e/o Mandrie di Mucconi.
Completano il quadro Fierce Empath, body più tutore, per gli Uri o le Monocopie di Marauder e Crusher (non fa mai male), Nessian Asp purtroppo non tutorabile (se non vi piace usate pure Tusker), infine Serrated Arrows cerca di compensare la naturale mancanza di rimozioni del verde per creature fastidiose come Sparksmith.


In Side Moment's Peace non ha bisogno di presentazioni, Wickerbough Elder ottimo 4/4 con spacchino annesso spostabile nel maindeck se necessario, Claws of Wirewood è un'inattesa Ira di Dio per volanti con ciclo, Relic anti cimitero, e Feed the Clan o Nourish per guadagnare vite.
Un difetto è la mancanza di drop a 1 decenti (sarebbe meglio se muri), si può pensare a carte come Scattershot Archer o un ramp qualsiasi, altra difficoltà è interagire con il blu, detto in altre parole, se il vostro avversario è sveglio fa passare i Muri e countera il resto ma l'effetto sorpresa è sempre dalla vostra.
Purtroppo il pauper non ci fornisce troppe possibilità per sfruttare il mana prodotto, un'altra idea può essere di splashare colori, in particolare il rosso.
Per quello che mi riguarda sono un difensivista maledetto in tutti i giochi, e mi piacciono i mazzi che sviluppano molto mana per cui è stato abbastanza naturale costruire questo deck che condivido con voi.
Spero possiate provarlo e condividere eventuali miglioramenti.
In Poche Parole
Words of Wisdom Illus. Eric Peterson


Pregi 
  • Effetto sorpresa
  • Divertente per amanti del genere
Difetti
  • Non velocissimo
Alla Prossima! Che i muri siano con voi!

venerdì 15 maggio 2015

Risultati sondaggio accoppiata colori

Eccoci qua con il solito sondaggione!
Questa volta si riferiva all'accoppiata di colori preferita su 49 voti abbiamo Izzet al comando con 17 (34%),
Orzhov con 8 (16%), Dimir 7 (14%), Golgari 5, Azorius e Selesnya 4, Rakdos e Gruul 2, chiudono Boros e Simic a quota 0.
Non mi sorprende trovare blu-rosso in testa: passione e razionalità, calcolo ed emozione, i 2 emisferi del nostro cervello
In fondo sono i 2 colori di base del gioco: il blu permette di controllare il gioco tramite Counters e vantaggio carte mentre il rosso è l'aggro per eccellenza coi suoi numerosi ed efficaci spari.
Al secondo posto un'altra accoppiata di opposti: bianco e nero, il bene e il male (anche se non è proprio così in magic ma passatemi questa semplificazione).


La dualità è sempre affascinante per l'essere umano per cui direi che ci sta tutto: La tigre e il Dragone, Yin e Yang, Maschile e Femminile, Giorno e Notte, Franco e Ciccio, Stanlio e Ollio e così via...
Dimir al terzo gradino del podio: l'accoppiata dei colori più forti come già emerso dall'altro sondaggio.
Per il resto nulla da osservare.
Grazie per la partecipazione ragazzi!

giovedì 14 maggio 2015

Report MonoBlack Control torneo a Trento

Ciao pauperisti! Mi chiamo Luciano e qualche giorno fa ho portato ad un "torneo training" (no pagamento ed iscrizione, premi solo in carte promo) di Trento alla ludoteca Magman il mazzo mbc per testarlo in vista di altri tornei che si svolgeranno nelle prossime settimane... purtroppo eravamo solo 6 giocatori (oltre al mio: white tokens, uw blink, mbc, affinity, gu madness) ma ho ricevuto lo stesso degli ottimi feedback e ne vorrei discutere con voi in questo report.
Le carte ammesse al torneo sono solo "real".
Annuncio già che non è andata bene come speravo, ma un'analisi del genere può essere utile a chiunque voglia giocare al meglio mbc e a qualsiasi giocatore che vuole saperne di più su come affrontarlo.
Ecco il mio mazzo con la sideboard
Phyrexian Rager Illus.Mark Tedin

MAIN
20 paludi

SIDE

La main del mazzo è abbastanza classica e solida, non ho inserito creature a costituzione 1 (spettro di liliana o demone mesmerico) dato che cozzano con le streghe e ci sono i soliti scartini, peschini e spacca creature. Forse un pò troppo pesanti i 3 corrompere + le 2 peste, a volte mi sono ritrovato ad aprire con poca rapidità ma anche la sfiga ha fatto la sua parte; la decomposizione echeggiante invece l'ho messa per un mio vezzo, forse era meglio sidarla anche se mi ha regalato una performace da sogno.
In side ho messo i tentacoli contro aggro pesanti o burn, contro aggro leggeri/tokens/fate sfigurare e nausea, shinobi e strappa mente contro control/fate o combo.

Veniamo ai match :)
(per prima cosa faccio un'amichevole con il ragazzo che gioca madness e vinco la prima, non riusciamo a fare la seconda dato che inizia il torneo)

1) vs Mbc = prima partita contro Max: gioca più creature rispetto a me come sputafumo o imp dei cadaveri (quest'ultimo un vero peso dato che gli fa riprendere più volte il mercante) ma meno scartini e spacca creature diversi (non gioca nessuna vittima della notte). In estrema sintesi nella prima vince lui e nella seconda invece io, purtroppo sono durate troppo (gli altri giocatori hanno già finito la terza da un pò) e decidiamo di pattare d'accordo.
Side: -3 vittime, -2 peste, -1 decomposizione, -1 cuombajj
        +4 strappa-mente + 2 tentacoli + 1 shinobi
2) vs Affinity = gioco contro un ragazzo che porta l'affo: la prima partita è molto combattuta ma al terzo Atog che poggia non ho più removal e soccombo in un attimo; la seconda tengo una mano pessima (5 terre, 1 corrompere, 1 mercante) e ne pago le conseguenze con tanti 4/4 che me le danno sui denti prima che posso pronunciare la parola "mercante".
Side: -1  decomposizione, -1 cuombajj
        +2 tentacoli
3) vs Wtokens = gioco contro il mio amico Jacopo e so che post-side non posso perdere quasi matematicamente. La prima si conclude con una decomposizione riecheggiante sui 4 falco dello squadrone (un sogno che si avvera!) e un corrupt in faccia. La seconda tra peste, cuombajj e nausea finisce ancora prima.
        +3 nausea +3 sfigurare
A questo punto arrivo fra i primi 4 e purtroppo non becco né il madness né il blink contro cui penso di stare sopra, ma l'orrido (in senso buono :D) mbc di prima... La prima partita gioca diversi mercanti dalla mano o riprendendoli dal cimitero ed io non ne vedo neanche uno; la seconda si fa più combattuta ma ho sfiga nel pescare, la bojuka bog non si vede in tempo e si ripete il trick di prima senza che possa opporre abbastanza resistenza... In finale arrivano mbc vs affo ed i robottoni asfaltano il nero a suon di atog, discepolo della volta e fling; io mi accontento del 4° posto e di una carta promo di incoraggiamento :)

Valutazioni conclusive:
Il mazzo per averlo testato è stato testato eccome, il guaio è che è pure stato tostato come il caffé. A parte per il tokens ho incontrato 2 match difficili e ammetto di non aver costruito una side adatta per affrontarli (poteva starci peso morto vs affinity al posto di qualche nausea/sfigurare o morte negata vs mirror): ho montato la side avendo visto giocare aura, delver, stompy, wtokens, kiln ed elfi, quindi si è rivelata abbastanza inadatta contro quei due mazzi che ho incontrato...
Avete suggerimenti per migliorare la lista sia di main che di side? Come vi sembra? Spero di avervi lanciato qualche spunto e di raccogliere delle idee anche da voi :)

mercoledì 13 maggio 2015

Mazzi Lega Pauper Milano Seconda Tappa

1 – 5c Skred Control by Gabriele Carbone – 10 Punti

SB: 1 Agony Warp

2 – UR EyeCandy by Luca Montaldi – 9 Punti 



Side:

3 – TurboErasure by Demetrio Morselli – 9 Punti 

10 Island
4 Fog
1 Peek

Sideboard
 4 Dispel
 1 Negate

4 – Jeskai Toolbox by Nicolò Ferrari – 7 Punti


Spells

5 / 6 / 7 posizioni a 6 punti:

Stompy by Davide Orbitello

16 Forest
SB: 2 Prey Upon

Affinity by Giacomo Ferrari

4 Atog
SB: 2 Doom Blade
SB: 2 Duress

AURA HEXPROOF by Ivan Masnari

Ottava e Nona posizione a parimerito:
MonoW by Andrea Ermanno Di Loreto – 3 punti


AURA HEXPROOF by FABRIZIO FRIGERIO – 3 punti

lunedì 11 maggio 2015

Analisi a 4 mani di Modern Masters 2015

Per questa analisi passo la parola a Niccolò, blogger di Magic Pauper oltre che ragazzo molto competente e simpatico, abbiamo pensato che fornire 2 punti di vista diversi ai giocatori possa fornire una visione più ampia di questo nuovo set.
Allooora... Permetto un paio di cose. Primo: per motivi di forza maggiore sarò breve, ma non temete cercherò di essere intenso. La mia morosa non ci crede neanche più quando glielo dico, ma il contesto é differente, per cui fidatevi. Secondo: dire che sono entusiasta é dire poco, dopo l'ultima espansione. I downrate mirati di mamma Wizard mi fanno credere che voglia finalmente dare un po' più di attenzioni ai suoi figli più sfigati e squattrinati, noi pauperisti. Si perché alcune ristampe con cambio di rarità sono talmente mirate da sembrare fatte apposta. Speriamo non lo facciano per darci il contentino che ci tenga buoni fino all'anno prossimo.
Incominciamo da quelle che non toccheranno mai il formato, che potevano lasciare così com'erano che tanto non se le fila nessuno. Ghostly changeling, thief of hope, inner-flame igniter, alloy myr, cathodion, runed servitor, rusted relic e sickleslicer non li vedremo. É inutile che dite "se, ma, veramente, io". Non cercate di fare gli alternativi che poi prendete le scoppole...
Scion of the Wild Illus.Kev Walker
Scion of the wild mi lascia ancora un po' perplesso: posto che riesca ad avere gioco, lo farebbe o in elfi o in un eventuale token (monog o gw). Ma non penso che sia così sgrava da creare degli archetipi inesistenti. Stessa storia per dragonsoul knight e viashino slaughtermaster, solo che loro rendono la cosa ancora più difficile: spero che qualche geniaccio riesca a piazzare questi tre da qualche parte perché adoro questo lato ignorante di MM2.
Conclave phalanx ha attirato un po' la mia attenzione: se avessi un tokens monow un giro di prova glielo farei fare. Primo perché, va bene le soulsisters, ma vuoi mettere un 2/4 che entra potenzialmente di terzo e fa qualcosina in più che morire da electrickery insieme a tutti gli altri? E secondo perché era una delle mie carte preferite di Ravnica.
Skyhunter skirmisher é lento e muore con un rutto, ma se avete uno slot libero nel vostro white weenie é sempre meglio di niente. Alla fine se gli si equippa bonesplitter può fare seri danni, sempre che viva abbastanza a lungo.
Ho dei bei ricordi legati a telling time e all'aiuto che mi dava a topdeckare e far sclerare la gente. A parte questo, non credo veda troppo gioco, se non in qualche MUC preso bene con la manipolazione. Ponder di primo é ancora troppo forte per essere oscurato.
Thrummingbird mi ha lasciato un po' lì... Spero che possa essere usato da qualcuno con una mente più fantasiosa della mia per creare qualcosa di bello, tipo un UG graft/evolve/chennesò, comprendendo magari vigean graftmage, che di per sé é una sola... No, in infect scordatevelo, ma manco col periscopio.
Plagued rusalka si può fare, un altra tech da mettere dentro a tortured existence, ma niente di strabiliante. Mi piacerebbe però vederlo in combo con perilous myr, se devo essere sincero.
Sphere of suns? Boh... Non mi convince. E la cosa che mi convince meno é il fatto stesso che non mi convinca. Magari qualcuno può trovarne un buon utilizzo, ma fino a che c'è prophetic prism penso che andrà bene solo per il limited. O per farci i filtri.
Gut Shot Illus.Greg Staples
La bombazza la teniamo per ultima. Gut shot. Colpo alle viscere (si, lasciate stare la traduzione ufficiale che sembra che l'abbia fatta mia nonna con google translate inglese - veneto stretto). Il nome già ispira a scene macabre. Fatine che esplodono, stendardieri sbudellati, delver trucidati prima di flippare, quirion rangers spiaccicati. Tutto senza mana. Che bello é?! Un mondo dominato dal chaos e dalla paranoia anche quando l'avversario é tappato out. Spero solo che da questo caos delver fiend (unico mazzo che può permettersi di giocarlo in main) non ne esca devastante e imbattibile. Ma questa é una possibilità remota: gut shot non serve ancora a niente contro monob, uno dei matchup peggiori per quel mazzo. Ad ogni modo é un must have, visto che fatine sta addosso anche senza treasure cruise. Non so voi, ma io incomincerò a fare l'avvoltoio e ispezionare gli scatoloni dopo che la gente finisce i draft e lascia le comuni sul tavolo. Mi fermerò solo quando avrò qualche set messo da parte.
Detto ciò, sono molto contento della piega che sta prendendo il pauper ultimamente, sia sul locale che a livelli più elevati. Pensate solo a un paio di anni fa, quando eravamo in quattro gatti che si rodevano il fegato perché su mkm pagavano più di spedizione che di merce. Guardiamoci adesso. Sempre più numerosi, sempre più uniti, sempre più ascoltati.
Sempre più poveri.

Prendo la parola io Valerio: in linea di massima mi trovo d'accordo con l'ottima analisi di Niccolò, la carta dell'espansione è chiaramente Gut Shot che ridefinirà verso l'alto la costituzione media delle creature e darà una rimozione gratis ai colori che ne avevano bisogno, verde soprattutto, in generale mi fa pensare che la wiz voglia indebolire Delver per cui mi aspetto analoghe ristampe per indebolire Mono Black qualora diventasse troppo dominante.
Rusted Relic a me non dispiace, le terre artefatto sono legali e ne bastano 2 per avere un 5/5 bello grasso da inserire in Kuldotha Boros e mazzi simili. Skyhunter Skirmisher e Viashino Slaughtermaster sono potenzialmente forti con Rancor e Bonesplitter ma stamparli nello stesso set di Gutshot gli taglia un po' le gambe subito...
Conclave Phalanx mi piace molto, sarà una carta da side usata per guadagnare vite contro burn e in grado di spostare le race in nostro favore.
Sphere of Suns può essere carina in coppia con Perilous Research e/o Kor Skyfisher e Plagued Rusalka è una rimozione vivente (si fa per dire) che brilla in coppia col verde e/o bianco.
Lascio per la fine Scion of the Wild che dopo attenta riflessione valuto una win more card, ovvero quel tipo di carte utile solo se già siamo in una posizione di vantaggio per cui vado all in e dico che non vedrà molto gioco.
Spero le nostre analisi vi siano utili e ringrazio Niccolò per la gentile collaborazione!